L’assicurazione di viaggio voi la fate?

da Viaggioltreillimite
Ospedali affollati in giro per il mondo
Ospedali affollati in giro per il mondo
  • L’ ASSICURAZIONE DI VIAGGIO VOI LA FATE? 

Era un po’ che volevo scrivere un post sul tema assicurazione di viaggio. Un tema alquanto delicato forse perché viene molto sottovalutato. Si da sempre per scontato che essendo giovani e in forze (una volta forse per me) non può succederci nulla oppure perché si pensa che sia troppo caro spendere dei soldi che forse nemmeno si useranno pensando che sia un investimento a fondo perduto.

  • COSA COMPORTA NON FARE L’ASSICURAZIONE DI VIAGGIO?

Durante il mio viaggio in Cina mi è capitato di stare male in seguito ad una intossicazione da cibo. Una notte mi sono svegliato con un prurito fastidioso e ho notato delle pustole rosse su tutto il mio corpo, stavo male, perché il mio corpo sembrava che andasse a fuoco, l’unica soluzione era andare in ospedale; per fortuna avevo fatto un’assicurazione sanitaria che copriva completamente tutte le spese, interprete compreso (perché il tempo di imparare il cinese non l’ho avuto e i cinesi l’inglese lo parlano pochissimo). Così una volta giunto in ospedale (pessimo è decisamente un complimento) sono stato visitato dal dottore di turno, la diagnosi per lui era Mosquito -” Ma nooo, ho mangiato cozze! Ho lo stomaco in subbuglio e ho tutto il corpo che sembra una camicia a pois rossa“- finalmente capisce che è un intossicazione da cibo. Grazie a quest’assicurazione sono riuscito a farmi visitare subito senza dover eseguire il classico iter.  Dall’hotel ho chiamato subito il fatidico numero di emergenza della mia assicurazione che mi ha dato l’indirizzo dell’ospedale convenzionato. Sono stato visitato subito per avere le cure immediate, alla fine avevo bisogno di un antistaminico e altri medicinali perché la diagnosi finale era effettivamente, intossicazione da cibo. Ebbene sì in due settimane può succedere di tutto. E se non ero assicurato?

  • ASSICURARSI IN MODO SICURO 

Scegliere la polizza giusta è un pò come scegliere la fidanzata giusta, può volerci tempo! Non abbiate fretta di firmare i fogli che vi si presentano davanti, magari mentre li leggete a Pc, ma prendetevi tutto il tempo per leggere bene parola per parola. Il consiglio che posso darvi è quello di affidarvi a professionisti seri, fate un’assicurazione totale e completa e se non capite qualcosa non vergognatevi a chiedere spiegazioni all’esperto o magari a qualcuno che ne sa più di voi (almeno io ho fatto cosi’), magari per essere più sicuri leggetela con lui. Nel momento in cui siete convinti e soddisfatti della scelta non badate a spese, ricordatevi che state assicurando la vostra vita!

  • ASSICURARSI PERCHE’?

Ho scoperto viaggiando che all’estero le spese sanitarie possono essere veramente alte, la maggior parte della gente è convinta (come me del resto) che solo negli Stati Uniti le strutture sanitarie siano private, invece anche in diversi paesi esotici, le strutture sanitarie adeguate sono solo private e molto care: l’assicurazione vi evita spese folli per le cure di cui avete bisogno. Io mi affido all’ Europ Assistance, dal punto di vista sanitario dicono che è una delle migliori; spese mediche fino a 200.000 euro a cui si aggiunge la responsabilità civile verso terzi fino a 250.000 euro.

Parlando per esperienza diretta una delle cose da non sottovalutare nella scelta di un’assicurazione di viaggio è la disponibilità dell’interprete in caso di necessità.

È importante anche che l’assicurazione di viaggio preveda il rientro anticipato in caso di morte o malattia grave di un congiunto (comprare il biglietto del ritorno all’ultimo momento potrebbe costare moltissimo).

Infine l’imprevisto più tragico potrebbe essere in caso di morte all’estero o di incidente grave, l’assicurazione di viaggio prevede il rientro della persona o della salma (non avendo l’assicurazione il rientro della persona grave o della salma varia da 100.000 euro ai 150.000 euro).

Bisogna tornare a dare maggior attenzione alle cose che pensiamo siano scontate nella vita e solo quando capitano le cose ci rendiamo conto che ci potevamo pensare prima.

Avere una polizza viaggi vi garantisce una copertura completa contro ogni imprevisto. Questo vi permette così di viaggiare in tutta tranquillità, vivendo ogni momento senza stress o preoccupazioni.

Lascia un commento