Andalusia in 4 giorni: Siviglia, Cadiz, Gibilterra

da Viaggioltreillimite
Plaza de Espana Siviglia
Plaza de Espana Siviglia

Perchè l’Andalusia?

Perchè organizzare un viaggio in questa terra fantastica è molto semplice, e per un viaggio breve ma intenso e sopratutto low cost, l’Andalusia è ideale.

E’ situata nella parte più a sud della Spagna. Essa è una regione autonoma con ben otto province e i suoi due volti, islamico e cristiano, li ritrovi nelle bellissime architetture. Il capoluogo é Siviglia, città dalla quale abbiamo iniziato il nostro giro soggiornando nella zona nord del centro storico, esattamente nel quartiere di Macarena. Al nostro arrivo abbiamo fatto un giro nel quartiere, un pò meno turistico rispetto agli altri del centro, ma ricco di monumenti e palazzi, come la sede del Parlamento locale e la Basilica della Macarena. La sera è d’obbligo fare un giro nei numerosi Tapas bar che riempiono il quartiere.

Il giorno seguente siamo andati all’ Alcazar de Sevilla, che è un imponente palazzo reale in stile Moresco, costituito da diversi patii e sale, circondati da giardini meravigliosi. A pochi minuti a piedi, abbiamo visitato l’immensa Cattedrale di Sevilla, considerata la cattedrale gotica più grande al mondo, al suo interno si trova la tomba di Cristoforo Colombo, oltre a numerose cappelle con imponenti organi. All’esterno invece è presente la Giralda, una torre campanaria che con le sue 34 rampe offre una meravigliosa vista della città. A 20 min di distanza a piedi, ci avviamo verso la meravigliosa Plaza de Espana. Situato a ridosso del Parque de Maria Luisa, nel suo edificio principale, si trovano le 48 ceramiche Azulejos, che rappresentano le province spagnole. La piazza è anche un punto dove si possono trovare diversi artisti di strada, che si esibiscono con il Flamenco. Il terzo giorno è stato quello on the road, e la nostra prima tappa è stata Gibilterra.

Dove il Mare si Bacia con L'oceano
Dove il Mare si Bacia con L'oceano

Questo terra, non autonoma, appartenente al Regno Unito, si può visitare davvero in poche ore. Non puoi perderti la visita alla rocca, dove si può ammirare il bellissimo panorama. Dimenticavo, la Rocca è abitata da adorabili scimmiette. A meno di un’ ora di auto, ci siamo spostati a Tarifa, che è il punto più a sud del continente Europeo, dove s’incontrano le acque del Mar Mediterraneo con quelle dell’ Oceano Atlantico. Complice la bella giornata di febbraio, ci siamo concessi  una bella passeggiata sul lungo mare, dove si trovano diversi locali sulla spiaggia, approfittate delle belle giornate, non ve ne pentirete. Il terzo giorno, siamo andati a Cadiz detta anche Cadice, e da subito siamo rimasti colpiti per il carnevale molto sentito in questa Città. La sera abbiamo assistito alla Pestiñada, che si tratta della distribuzione per le strade di dolci a base di miele, accompagnato il tutto con un bicchiere di anice, mentre diversi concerti animavano le vie del centro storico. L’ultimo giorno e ultima tappa di questo mini viaggio, ma intenso, l’abbiamo lasciato per visitare la nuova cattedrale di La Viña, che oltre alla sua stupenda spiaggia della Caleta, si festeggia nel quartiere la Erizada, un evento gastronomico dove i banchetti improvvisati distribuiscono ricci di mare appena pescati.

La Torre della Cattedrale
La Torre della Cattedrale

DOVE HO MANGIATO

Una cosa che sicuramente non mancano in Andalusia sono i Tapas bar. Si può scegliere se si vuole una Tapa, ossia la porzione singola, oppure il plato, che corrisponde al nostro piatto intero. In questi posti, degustando più piatti si riesce a fare un buon pranzo o una buona cena senza spendere follie. La media è di € 10 per persona.

CONVIENE NOLEGGIARE UN AUTO?

Per fare questo mini-tour di 4 giorni e 3 notti in ‘Andalusia, abbiamo noleggiato un automobile al costo di € 87 diviso per 3 persone.

La città di Siviglia e Cadiz si possono tranquillamente girare a piedi o con mezzi pubblici. Se noleggerete l’auto per quelle due destinazioni, ricordatevi che entrambe le città sono nel centro storico e bisogna trovare un parcheggio a pagamento, per non rischiare di prendere multe salate.

IL VIAGGIO E DOVE HO DORMITO

Prenotando il volo con un discreto anticipo, abbiamo speso circa 70 euro A/R, partendo da Bergamo Orio al Serio. Dormire due notti a Siviglia ci è costato 56 euro a persona e per una notte a Cadice abbiamo speso 28 euro a persona, scegliendo Airbnb per tutte le tre notti.

CLIMA E COME VESTIRSI

Nonostante fosse Febbraio, le giornate e le temperature erano più primaverili. Di giorno avevamo una media di circa 20 gradi nelle ore più calde, mentre alla sera si scendeva ad una media di 7/8 gradi.

Ringraziamenti

E’ stata una bellissima esperienza il mio viaggio in Andalusia, una regione che racchiude una grande varietà di itinerari e posti magici.

Un grazie particolare va alle dos Rosa che hanno condiviso questo viaggio insieme a me.

Noi di viaggioltreillimite vogliamo ringraziare Paolo Giusiano, che ha preso seriamente la nostra sezione viaggiatore2.0 volendo condividere con noi un’ altra sua esperienza low cost. Grazie

TI POTREBBERO PIACERE